Ultimo aggiornamento 29 Settembre 2019

" ... ti chiamerai Abraham perchè padre di una moltitudine di popoli ti renderò "

Genesi 17,5

Chi siamo

Cosa pensiamo

Le religioni figlie di Abramo, Ebraismo, Cristianesimo ed Islam hanno conosciuto in passato momenti di pacifica convivenza e momenti di incomprensione e rifiuto, noi vogliamo guardare con sincera speranza ai tanti segni di dialogo che oggi si moltiplicano per costruire una relazione basata sulla stima e sull'amicizia. Ci adoperiamo quindi per raggiungere questo obiettivo attraverso ogni mezzo che possa approfondire la conoscenza reciproca, intraprendendo anche iniziative comuni perchè il cammino sia operoso e visibile. La paternità di Abramo è il fondamento della nostra azione, nella fedeltà alle tradizioni di ognuno e nel rispetto delle altrui.

Crediamo che le differenze siano ricchezza e che Dio ami chi cerca la pace.

Siamo persone di buona volontà convinte che la pace tra gli uomini sia possibile, a partire proprio dagli uomini che si riconoscono creature di Dio. La pace è condizione indispensabile alla vita e va perseguita, insegnata e imparata con convinzione e tenacia.

C'è in questo un profondo movimento interiore e un concreto impegno per uscire dalle strettoie della paura e della diffidenza per costruire insieme fiducia e rispetto.